• direzione7780

Un po' di chiarezza sul DPCM del 2 marzo 2021


Con il presente post proviamo (proviamo in quanto non è facile comprendere la mutevole situazione nemmeno per noi) a fare un minimo di chiarezza su cosa i tesserati PRS Italia "possono o non possono" fare quando si è in ZONA ROSSA. Come si evince dalle FAQ del Dipartimento dello Sport, gli eventi promossi dagli enti di Promozione Sportiva (come Opes Italia a cui PRS Italia è affiliata) SONO SOSPESI. Quindi nessuna competizione PRS è possibile con tale colore regionale. Il medesimo articolo spiega cosa si intende per "competizioni riconosciute di interesse nazionale". Il Precision Rifle (con codice CONI DN005, Tiro a Segno, e codice CONI DR003, Tiro Dinamico Sportivo per arma lunga) è stata accolta con parere favorevole come disciplina di rilevanza nazionale, avendo PRS Italia stilato e fornito calendario gare per Campionato Nazionale, con autorizzazione OPES Italia datata 28/01/2021 e 04/03/2021. Qui di seguito il link delle FAQ. http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/faq/ Sulla gazzetta ufficiale si trova il DPCM del 02/03/2021 il quale stabilisce agli art. 17, sport non agonistico, art. 18 sport agonistico di rilevanza nazionale e art. 41 comma 1, cosa è consentito e cosa no; di seguito il link relativo. https://www.gazzettaufficiale.it/.../2021/03/02/21A01331/sg in questo post abbiamo inserito le foto di tale documentazione aggiungendo da ultimo uno scambio di messaggi avvenuto coi dirigenti di OPES Piemonte ad avallare quanto sopra enunciato. In conclusione, il PRS è disciplina di rilevanza nazionale in quanto ha programmato (e fornito i dettagli) di un Campionato Nazionale nei modi e nei tempi prestabiliti e ricevuto parere favorevole; PRS Italia essendo affiliata al CONI tramite un EPS (OPES Italia appunto); seguendo i dettami del DPCM 02/03/2021 e del Dipartimento dello Sport Italiano, ad oggi è possibile, seguendo le disposizioni governative in materia di Covid 19: E' POSSIBILE per i SOLI TIRATORI AGONISTI REGORAMENTE ISCRITTI AL CAMPIONATO ITALIANO: -fare allenamenti propedeutici alle gare di campionato italiano alle seguenti condizioni: 1-essere iscritti a PRS Italia 2-essere in possesso di un certificato medico agonistico (da inviare anche alla segreteria di PRS Italia) 3-essere iscritti al campionato italiano PRS Italia. A tali tiratori tesserati ed iscritti sarà inviato un documento in carta intestata come autorizzazione agli allenamenti (scrivere a info@precisionrifleseriesitalia.com). Allenamenti al di fuori di quelli propedeutici alle future gare di Campionato Italiano non sono compresi nè autorizzati. Le COMPETIZIONI, come già detto, in zona rossa sono sospese. Da zona ARANCIONE saranno ossibili allenamenti e competizioni. A scanso di equivoci, PRS Italia non potrà in alcun modo essere responsabile per le condotte dei singoli, nè tanto meno per eventuali provvedimenti sanzionatori presi dalle FF.OO. Comprendiamo chi non si sentisse rassicurato (cosa per altro comprensibile visti i repentini mutamenti continui, ovviamente non imputabili allo scrivente) da quanto fin qui esplicitato e una conseguente rinuncia alla partecipazione al campionato PRS. In questo caso (per chi non se la sentisse di partecipare) il nostro è un arrivederci seppur con rammarico alla prossima stagione nella speranza che la situazione contingente possa essere un mero ricordo. Sperando di essere stati esaustivi e di aver fatto un minimo di chiarezza, ringraziamo tutti i tesserati per la pazienza e fiducia dimostrata sin qui. Se riceveremo nuove notizie sarà nostra premura comunicarle tempestivamente.







15 visualizzazioni0 commenti